Proloco Taverna

Avviso Nuovi Tesseramenti

 

Le iscrizioni all'Associazione Pro-Loco di Villaggio Mancuso - Sila Piccola Taverna sono aperte dal 01/01/2017 fino al 31/12/2017.....continua

MOSTRA GUERCINO A TAVERNA

ALLEGATO B - Delibera di Consiglio n. 16 del 27/04/2010

STATUTO ASSOCIAZIONE PRO-LOCO di VILLAGGIO MANCUSO SILA PICCOLA - TAVERNA.

Art. 1 - DENOMINAZIONE — SEDE.

  1. E' costituita l"Associazione Turistica Pro Loco di Villaggio Mancuso Sila Piccola - Taverna" di seguito per brevità denominata "Pro-Loco".
  2. L'associazione ha la sua sede legale in Viale E. Mancuso snc
  3. Nell'ambito territoriale del Comune di Taverna (CZ) il Consiglio Direttivo potrà variare l'indirizzo della sede legale.

Art. 2 - COSTITUZIONE ED AMBITO TERRITORIALE DI ATTIVITÀ.

  1. La Pro Loco riunisce in associazione tutte le persone fisiche (Soci) che intendono operare attivamente per favorire lo sviluppo turistico, culturale, ambientale, sociale, sportivo, storico, artistico e enogastronomico del territorio del Comune di appartenenza e favorire il miglioramento della vita dei suoi residenti.
  2. La Pro Loco non ha finalità di lucro ed i suoi Soci operano a favore della medesima attraverso il volontariato, con un ordinamento interno ispirato al principio di democrazia ed indirizzato ad ottenere i migliori risultati possibili nell'ambito dell'attività di promozione ed utilità sociale.

Art. 3 - OGGETTO SOCIALE

  1. La Pro Loco svolge le seguenti attività:
    1. promuove l'organizzazione turistica del territorio, proponendo alle Amministrazioni competenti il miglioramento edilizio e stradale della zona e tutte quelle iniziative atte a tutelare e valorizzare le bellezze naturali e paesaggistiche nonché il patrimonio culturale, storico - monumentale ed ambientale, attivando ogni possibile forma di collaborazione con enti pubblici e privati;
    2. incentiva e organizza, anche in collaborazione con gli Enti Pubblici e/o privati, iniziative (convegni, escursioni, spettacoli pubblici, mostre, festeggiamenti, manifestazioni sportive, fiere enogastronomiche e/o di altro genere, nonché iniziative di solidarietà sociale, recupero ambientale, restauro e gestione di monumenti, ecc.) che servano ad attirare i turisti e a rendere più gradito il loro soggiorno nonché a migliorare la qualità della vita dei residenti;
    3. promuove la cultura dell'ospitalità, l'educazione turistica ambientale e la conoscenza globale del territorio, e più in generale sensibilizza la popolazione residente nei confronti del fenomeno turistico;
    4. stimola il miglioramento delle infrastrutture e della ricettività alberghiera ed extra alberghiera;
    5. si attiva affinché sia assicurato il regolare funzionamento dei servizi locali d'interesse turistico svolgendo tutte quelle azioni atte a garantirne la più larga funzionalità;
    6. collabora con gli Organi competenti a vigilare sulla conduzione dei servizi pubblici e privati di interesse turistico, verificando soprattutto il rispetto delle tariffe e proponendo, ove necessario, le opportune modificazioni;
    7. cura l'informazione e l'accoglienza dei turisti, anche tramite la gestione degli Uffici d'Informazione I.A.T.;
    8. promuove e sviluppa la solidarietà e il volontariato nonché l'aggregazione sociale, attraverso iniziative nel settore sociale e del volontariato a favore della popolazione della località (a titolo esemplificativo: proposte turistiche specifiche per la terza età; progettazione e realizzazione di spazi sociali destinati all'educazione, alla formazione e allo svago dei minori; iniziative atte ad eliminare o almeno ad arginare il fenomeno dell'emarginazione; organizzazione di itinerari turistico - didattici per gruppi scolastici; scambi da e per l'estero per favorire la conoscenza e la cultura del territorio, anche ricollegando i valori del nostro territorio e della nostra cultura con quelli degli emigrati residenti all'estero).
  2. Per il raggiungimento degli scopi sociali è ammesso lo svolgimento di iniziative accessorie, purchè pertinenti con le finalità statutarie e regolarmente deliberate dall'Assemblea.
  3. Le attività elencate potranno essere svolte instaurando forme di collaborazione con enti pubblici e privati.

Leggi tutto